Vetrina della Danza

Rassegna di scuole di danza

Programma Open Day 2015

Banner locandina open day 2015Gli insegnanti delle scuole che partecipano a Vetrina della Danza si offrono di tenere gratuitamente nell’Open Day lezioni di diversi generi di danza completamente gratuite per gli allievi delle scuole che partecipano alla manifestazione.

L’Open Day nasce dalla vocazione alla formazione di Vetrina della Danza ed è testimonianza della grande voglia di collaborare che c’è tra le scuole di danza e tra gli insegnanti; una grande voglia che, pur nella distinzione di tecniche e di generi, travolge differenze e steccati (qualora ce ne fossero mai stati), in un’unica grande kermesse in cui ognuno mette a disposizione di tutti quello che può dare e prende da tutti quello che può ricevere.

Le lezioni si terranno domenica 8 marzo nelle sale del Centro Promozione Danza a Marcellina in Via della Stazione, 95.

Orario

Sala A

Sala B

 9:30-10:45

Hip Hop

principianti/intermedio (7 – 12 anni)

Vanessa Tomassetti

Classico

lavoro alla sbarra

Maura Vecchio

10:45-12:00

Baby danza

4 – 6 anni

Anastasia Fornari/Silvia Bordoni

Contemporaneo

intermedio/avanzato

Yang Yu Lin

12:00-13:15

Modern Jazz

intermedio/avanzato

Alex PArisi

Classico

lavoro al centro

Fiorella Martini

13:15-13:45

PAUSA

13:45 -15:00

Modern Jazz

 principianti/intermedio

Giulia Antonini

Classico

repertorio

Luca Panella

15:00-16:15

Acrobalance Dance (*)

principianti/intermedio

Marco Stramacci

Modern Jazz

 intermedio/avanzato

Fabrizio Federici

 

Vanessa-TomassettiVanessa Tomassetti

Inizia a praticare la danza nella scuola del Centro Promozione Danza all’età di 3 anni con la guida dell’insegnante, coreografa e ballerina Yang Yu Lin. Ha partecipato a vari stage e master con docenti di diverse tecniche ed ha sostenuto gli esami di danza classica R.A.D. superando il livello Intermediate e conseguendo quindi una attestazione rilasciata dalla Royal Academy of Dance di Londra. All’età di undici anni, a seguito di una selezione, partecipa alla trasmissione televisiva Wanna Dance su Boing TV. Negli ultimi anni si è dedicata con grande passione all’insegnamento del genere Hip Hop e Street Dance e una sua coreografia interpretata da un gruppo di sue giovani allieve è risultata vincitrice dell’ottava edizione del Premio Anita Bucchi per l’Attività di Formazione nell’Arte della Danza. Si è distinta in diversi stage di Street Dance e Hip Hop vincendo anche una borsa di studio. Impegnata nel miglioramento della sua formazione prosegue lo studio della danza classica e di Modern Jazz.

Torna all’orario

Maura Vecchio

Maura Vecchio

Sin dall’età di 8 anni studia danza classica presso la scuola del Teatro dell’Opera di Roma e viene selezionata per partecipare alle programmazioni del teatro stesso con ballerini quali Vassiliev, Fracci, Maxinova, Rainò, Riganò, etc… Si diploma alla scuola di Kiki Urbani nel 1985. 1987 partecipa al festival della magia di Ancona con Ugo Dell’Ara. 1990 solista al Rendano di Cosenza in “Coppelia” di G.Notari e al Teatro Comunale di Adria in “Aida” di Kollner. Dal 1990 al 1993 è prima ballerina nella Compagnia diretta da Notari e Rainò. Dal 1993 insegna danza classica nella scuola Arshaus Danza dell’Associazione Dedalo di Castel Madama. Dal 1998 cura gli aspetti coreografici di laboratori teatrali nella scuola media di Castel Madama allestendo spettacoli di teatro-danza per ragazzi.

Torna all’orario

Anastasia-FornariAnastasia Fornari

All’età di tre anni frequenta la sua prima lezione di danza nella scuola del Centro Promozione Danza, e da quel giorno inizia a coltivare quella che sarebbe divenuta la sua più grande passione: la danza classica.

Prosegue i suoi studi di danza nella scuola del CPD con passione e dedizione con la guida attenta e costante di Yang Yu Lin. Sostiene gli esami R.A.D. a partire dai livelli “gradi” fino al superamento dell’esame professionale Vocational Graded (Advanced 1).
Negli anni ha partecipato a stage di danza classica e repertorio tenuti da importanti figure professionali del mondo della danza come: Grazie Galante, Raffaele Paganini, Gaetano Petrosino, Luca Panella; ed è stata allieva in lezioni di tecnica classica di docenti quali importanti Margherita Parrilla, Lia Calizza, Paola Catalani, Guido Pistoni. Ha frequentato anche scuole estive tenute dalla Royal Academy of Dance di Londra.
Nell’anno accademico 2012-2013 si è cimentata nel ruolo di coreografa, con la creazione di un breve pezzo di neoclassico per il corso intermediate, sulle note di un brano tratto dal balletto “Romeo e Giulietta”.
L’amore per la disciplina sia fisica che mentale, proprio della danza, la spinge tuttora ad approfondire i suoi studi e a coltivare la sua passione, trasmettendo l’amore per la danza anche alle allieve più giovani, assistendo Yang Yu Lin nel lavoro dell’insegnamento nella scuola del CPD.

Torna all’orario

Yang Yu LinYang Yu Lin

Stimata coreografa e danzatrice, Yang Yu Lin inizia giovanissima i suoi studi di danza a Taiwan nella Compagnia di Danza Tradizionale LAN YANG della Repubblica di Cina, della quale diventerà presto prima ballerina. Nei primi anni della sua carriera segue la compagnia in numerose tournée mondiali in Europa, America ed Asia.
Mentre approfondisce i suoi studi alla facoltà di danza dell’Università di Taipei, riceve una borsa di studio del Ministero degli Esteri di Taiwan che le consente di venire in Italia dove si diplomerà all’Accademia Nazionale di Danza. In Italia il suo interesse è presto attratto dalle tecniche della Modern Dance. Determinante per la sua formazione è stata l’attività di danzatrice in Teatro Danza Contemporanea di Roma e in diverse altre compagnie che la vedono impegnata in numerose tournée internazionali.
In seguito conseguirà il Teaching Certificate (ora Certificate in Ballet Teaching Studies – CBTS) per l’insegnamento della danza classica rilasciato dalla Royal Academy of Dance di Londra (R.A.D.).
Nel 2007 si laurea presso l’Accademia Nazionale di Danza, conseguendo il Diploma Accademico di II Livello per l’Insegnamento delle Discipline Coreutiche Indirizzo Contemporaneo.

Torna all’orario

Silvia BordoniSilvia Bordoni

Inizia lo studio della danza nel 2000 al Centro Promozione Danza dove si forma seguendo i corsi di danza classica  e dove conoscerà la danza contemporanea che praticherà metodicamente e con passione.

Approfondisce lo studio della danza classica, contemporanea e jazz partecipando a numerosi stage e workshop di noti maestri e coreografi tra cui Corinna Anastasio, Clarissa Mucci, Henry Yu, André De La Roche, Djassi daCosta Johnson, Guido Pistoni, Elsa Piperno e molti altri. Sostiene gli esami R.A.D. a partire dai livelli “gradi” fino al superamento dell’esame professionale “Intermediate”. Frequenta corsi di repertorio classico con il maestro Luca Panella e mordern jazz con Antonio Balsamo, ma non si allontana mai dalla sua maestra di danza e di vita Yang Yu Lin che le chiederà di essere sua assistente e per la quale nutre profondo rispetto e ammirazione.

Torna all’orario

Alex ParisiAlex Parisi

Si è formata al Conservatoire de Danse di Saint-Germain-en-Laye (Parigi) specializzandosi in danza classica e Modern Jazz”; ballerina nella compagnia “Skarabée” di M.C. Cambadélis (Francia), medaglia d’argento al concorso di Tip-tap della Fédération Internationale de Danse à Claquettes, abilitata all’insegnamento della danza dal “Ministère de la Culture de France, si trasferisce in Italia negli anni ‘80 approfondendo la sua formazione con numerosi stages in Italia e all’estero sia come ballerina che come insegnante-coreografa Roma, Bologna, Bolzano, Lecce, Rovinj (Jugoslavia), Vienna (Austria), NewPaltz (New York).
È stata docente incaricata (vincitrice di concorso) del progetto “Linguaggi Artistici e Creatività Corporea” nell’ambito delle attività formative a scelta dello I.U.S.M (Istituto Universitario Scienze Motorie), Roma.

Torna all’orario

Fiorella MartiniFiorella Martini

Laureata presso Accademia Nazionale di Danza di Roma docente e coreografa di tecnica classica accademica e repertorio classico, ha avuto esperienze lavorative presso il Teatro dell’Opera di Roma, Rai, Mediaset, ha fatto parte di giurie per esami e concorsi.
Nel 2011 fonda la Compagnia Arte e Movimento con il coreografo Nicolas Cezar Zoric presentando coreografie di tango, neoclassico e contemporaneo.
Attualmente insegna presso F.D.M. Art and Movement School a Collefiorito di Guidonia.

Torna all’orario

Giulia AntoniniGiulia Antonini

Inizia come ginnasta ritmica all’età di 6 anni, apprendendo la tecnica Graham della danza contemporanea e diventando campionessa regionale e nazionale nella categoria ‘squadre’ negli anni ’89-’90 , ’90-’91 e ’91-’92.
All’età di 17 anni si avvicina alla danza jazz, classica e hip hop con maestri come R. Pallara , J. Goodman, R. Fontana, S. Lachance, Gus Bembery, F. Bennati, M. Ellis presso lo IALS, la Maison de la Danse e l’A.I.D.
Come ballerina e coreografa partecipa a diversi spettacoli, in giro per l’Italia, con professionisti del settore (Pippo Franco, Pandemonium, Paolo Limiti) partecipando anche a spettacoli di Operetta (con i tenori Edoardo Guarnera e Gianluca Terranova), illusionismo (Eleonora di Cocco), navi da crociera (Grandi navi Grimaldi – FullTime Agenzia), ristoteatro (Smaila’s).

Nel 2011 è regista e coreografa dello spettacolo ‘LES FOLIES Varietà’.
Nel novembre 2014 realizza la coreografia ‘LOST’ per l’evento ‘RESPECT ME! #nogenderviolence’ organizzato in collaborazione con Roma Restyle e il Ministero dell’Interno presso il MAXXI di Roma.

Insegnante da più di 15 anni tra Roma e Provincia ha collaborato con D.A.R.E.C. (scuola di Musical di Gino Landi) come insegnante di modern jazz.
Attualmente insegna presso la FDM Art and Movement School di Fiorella Martini.

Torna all’orario

Luca-PanellaLuca Panella

Luca Panella nasce a Vercelli e si forma all’Accademia Regionale del Teatro Nuovo di Torino; successivamente frequenta l’Accademia Reale delle Fiandre di Anversa, dove si diploma.

Nel 1993 lavora al Ballet Royal de Wallonie e l’anno successivo e nella compagnia del Teatro dell’opera di Nizza. Nel 1995 vince il secondo premio al Concorso “Giovani talenti” del Festival Vignaledanza; prende poi parte alla tournée del Grand Ballet Canadiens ballando tra gli altri anche al Théâtre des Champs-Élysées di Parigi.
In Italia lavora al Teatro San Carlo di Napoli e al Teatro Massimo Bellini di Catania in produzioni classiche. Nel 1998, sotto la direzione di Luciano Cannito, lavora con il Balletto di Roma ed inizia la sua partecipazione alle produzioni del Corpo di ballo dell’Arena di Verona diretto da Carla Fracci. Nel 1999 è in tournée al Bol’sˇoj di Mosca con il Balletto di Milano.
Dal 2000 fa parte del Corpo di ballo dell’Arena di Verona sotto la direzione di Maria Grazia Garofoli, partecipando alle produzioni della Fondazione Arena al Teatro Filarmonico all’Arena di Verona e al Teatro Romano; interpreta ruoli da solista e primo ballerino quali Rothbart ne Il Lago dei cigni, Il barone Mirko Zeta ne La Vedova allegra, Il Perugino in Viaggio in Italia, Lo Sposo ne La Strada, Petruccio ne Il Sogno veneto di Shakespeare, Don Quixote nel balletto omonimo, il Cavaliere della Fata dei lillà ne La Bella addormentata.
Recentemente ha cominciato a dedicarsi all’insegnamento, forte della sua esperienza e formazione, tenendo corsi e stages di passo a due e repertorio classico.

Torna all’orario

Marco StramacciMarco Stramacci

Inizia il suo percorso formativo studiando danza classica e moderna presso la scuola di danza “Sudio 1” diretta da Lidia Turchi ed Enzo Paolo Turchi, dei quali diventerà assistente nella scuola. Proseguirà gli studi presso il Centro Ballet di Claudio Vacca. Continua il suo percorso approfondendo gli studi di Contemporaneo, Funk, Hip-Hop, Breakdance e Electric Boogie come autodidatta. Completa la sua poliedrica formazione studiando canto e solfeggio. Consegue titoli di istruttore di aerobica e pratica per anni l’allenamento in acrobatica con Massimo Dezzi.

È spesso impegnato in trasmissioni televisive e produzioni teatrali

Negli anni ’90 fonda la Shape Company, composta da danzatori e acrobati che si cimentano in spettacolari e suggestive coreografie di circo contemporaneo, con una particolare tecnica che unisce in unica arte performativa danza, acrobatica, equilibrismo e preparazione atletica.

Insegna la sua originale disciplina nella scuola  Shape  Academy di Roma

Torna all’orario

Fabrizio FedericiFabrizio Federici

Danza in diverse trasmissioni televisive Rai e Mediaset, in compagnie nazionali e in produzioni di teatri stabili quali del Teatro Argentina di Roma e Venetoteatro. Dal 1998 fonda la Tuscolana Arte e Cultura, con la quale inizia una intenso lavoro coreutico basato su una ricerca compositiva con integrazione di linguaggi e visione interdisciplinare delle arti. Crea coreografie in teatri, musei e aree archeologiche di Roma. Ottiene riconoscimenti nazionali su progetti di teatro educativo. Partecipa come insegnante a diversi progetti internazionali sul eruppero sociale attraverso il lignaggio del corpo Mostar -Sarajevo nel post guerra dei Balcani. Nel 2010 Crea la compagnia Imago Modern Dance Company Coodiretta con Vittorio Padula, nel 2011 fonda il centro di formazione per le arti Novadanza a Roma.

Torna all’orario

(*) Acrobalance Dance

È un lavoro basato sulla collaborazione e sull’ascolto, dove forza, resistenza e flessibilità consentono di apprendere un mix di movimenti statici e dinamici, sia a livello individuale che di coppia dove un “porteur” ed un “agile” compiono delle evoluzioni basate sul sollevamento e bilanciamento reciproco.
Si rivolge a danzatori, performer e tutti coloro che sono interessati al movimento come forma espressiva.

Vetrina della Danza © 2013

Questo sito è aggiornato senza alcuna periodicità e non è da intendersi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina dell'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7/03/01.
Contenuti ed immagini sono tutelati dalla normativa relativa alla proprietà intellettuale ed al copyright.

Home